Cucina

CUCINA

La cucina tipica Tanzaniana, che non differisce da molto da quella Kenyota e dal resto del continente africano è molto semplice, speziata (in quasi tutte le ricette compaiono il cardamomo ed il cumino), e ruota intorno a pochi elementi centrali quali ndizi, ovvero le tipiche banane verdi; Ugali, ovvero una pietanza simile alla polenta, preparato con farina di mais bianco o di manioca; riso ampiamente coltivato nel territorio; latte di cocco e manzo stufato.

Nella cucina delle zone costiere e dell’isola di Zanzibar, in particolare, la cucina diviene più elaborata con pietanze a base di pesce, frutta e verdure tipiche, carne di manzo e di agnello (il maiale è bandito dalla tavola in quanto la religione predominante è musulmana) assorbendo sapori tradizionali arabi e indiani, ricchi di spezie come cannella, zenzero, curcuma, noce moscata e chiodi di garofano.

Le bevande alcoliche nazionali sono la birra “Safari Lager” ed il superalcolico “konyagi”. Quelle analcoliche, oltre a svariati succhi di frutta come mango e tamarindo, sono gli immancabili tè (Chai) speziati

RICETTA RISO AL COCCO

Wali wa Nazi (wali, riso cotto e nazi, cocco) è un piatto molto popolare sulla costa dell’oceano Indiano dell’Africa, in particolare nelle aree swahili come Zanzibar. E’ un cremoso, ricco accompagnamento per ogni piatto, specie se speziato ricco di sughi.

Lavare sotto acqua corrente, in un setaccio, due tazze di riso (tipo basmati); lasciarle coperte d’acqua in una ciotola almeno per venti minuti; scolarle. In una pentola, portare due tazze di latte di cocco leggero e fluido (se serve, mescolare una tazza di latte cremoso con una d’acqua) alla quasi ebollizione. Aggiungere il riso e un cucchiaino di sale.

Cuocere per una decina di minuti mescolando continuamente. Ridurre a calore molto basso, incorporare due tazze di latte di cocco denso, mescolare. Coprire. Mettere il fuoco minimo e cuocere fino a cottura controllando. Volendo, aggiungere un pò di zenzero fresco grattugiato.

Fonte: il blog di una amica,Artemisia Comina.